marco

Napoli Velata

Da Istanbul a Napoli, nel 2017 Ferzan Ozpetek è in sala con due film, uno nel titolo ha la sua città natia, l'altro invece Napoli, e lo stesso regista ha dichiarato quanto abbia trovato una consonanza ideale e spirituale tra i due luoghi. Napoli come Istanbul dunque, ed infatti come tale il regista la tratta, cinematograficamente parlando. Non la capitale di Gomorra ma un pulsante dedalo multicult...[Continua]

Un Natale Esplosivo – Christmas Vacation

Terzo film della serie inaugurata da National Lampoon's Vacation e proseguita poi in Europa con le European Vacation (Ma Guarda Un Po' 'Sti Americani, il brillantissimo titolo partorito nel 1985). Protagonista sempre la mitica famiglia Griswold, guidata dal vulcanico capofamiglia Clark (Chevy Chase), sposato con Ellen (la bellissima Beverly D'Angelo), genitori di Rusty (Johnny Gatecki) e Audrey (J...[Continua]

Vendette Di Famiglia

Scorri la filmografia di Carole Bouquet e scopri cosa è disponibile e reperibile sul mercato homevideo. C'è questo dvd della Mondo Home Entertainment di Vendette Di Famiglia; lo acquisti, lo vedi e ti chiedi se sia una mezza fregatura o no. I colori sono tremendi, pare una vecchia VHS smagnetizzata; all'inizio è tutto azzurrognolo sbiadito, poi la dominante è un giallo caldissimo, a tratti spara i...[Continua]

Passi Di Morte Perduti Nel Buio

Il titolo, oltre a sembrarvi una supercazzola, vi ricorda per caso qualcosa? Bravi, pare Passi Di Danza Su Una Lama Di Rasoio, che non a caso è dello stesso regista e sceneggiatore, Maurizio Pradeaux, una manciata di film in carriera (pochini, appena sette), ed un intervallo di cinque anni a separare i Passi, intervallati nel 1974 da I Figli Di Zanna Bianca. La coppia gemella di film, accomunata d...[Continua]

Natale In Casa Di Appuntamento

Il curriculum di Armando Nannuzzi è sterminato, come direttore della fotografia però, oltre 90 film al servizio di Comencini, Lizzani, Bolognini, Pietrangeli, Lattuada, Monicelli, De Sica, Visconti, Risi, Blasetti, Pasolini, Prosperi, Zampa, Cavani, Montaldo, Sordi, Zeffirelli il gotha del cinema italiano insomma (ma, curiosamente, anche di Stephen King in Brivido e di Roger Corman in Frankenstein...[Continua]

Anabolyzer

Corti, documentari e videoclip a parte, la carriera di Roger Fratter come autore di lungometraggi comincia nel '97 con il pregevole ed interessante Sete De Vampira; tre anni dopo è la volta di Anabolyzer, curioso spunto sul mondo delle palestre e del body building nostrano. E' quello l'humus, l'ambiente nel quale la storia si dipana, pur attestandosi poi sui binari di un thriller piuttosto compiac...[Continua]

Agente 007 – Missione Goldfinger

Terzo film del franchise, ultimo con la collaborazione di Ian Fleming, che morì poco prima dell'uscita in sala e non poté assistere al prodotto finito. Primo film invece a non prevedere Terence Young in cabina di regia, sostituito da Guy Hamilton (Young tornerà l'anno dopo in Thunderball, al solito preannunciato nei titoli di coda di Goldfinger). Il budget cresce e pure gli incassi si moltiplicano...[Continua]

Ai Confini Della Realtà

Nove stagioni complessive, andate in onda negli States in tre periodi differenti, persino in secoli e millenni differenti; la prima dal '59 al '64, la seconda dall'85 all'89, la terza dal 2002 al 2003. La prima ebbe un successo clamoroso, complice anche l'estremo interesse suscitato dalla fantascienza nel periodo "atomico", interesse poi risorto negli anni '80, grazie anche al recupero del genere ...[Continua]

Matrix

I (le) Wachowski strapparono il si alla Warner Bros per Matrix (60 milioni di dollari di budget stimato) dopo il successo ottenuto con il torbido Bound, non sarebbe stato facile altrimenti convincere uno Studio hollywoodiano ad imbarcarsi in un progetto tanto ambizioso, nei contenuti, nella forma e soprattutto nei costi, per altro affidandone le redini ad una coppia di fratelli registi pressoché e...[Continua]

Il Magnate

Buzzanca movie doc con un ruolo cucito preciso preciso su di lui, una storia al suo servizio anche se, stavolta, perlomeno il finale è meno buzzanchiano di quanto sarebbe lecito aspettarsi. Anno di grazia 1973, appena un lustro dal '68, con tutti i suoi stravolgimenti, in particolare per quanto riguarda società, costume e femminismo. Qui Giovanni Grimaldi - affiliato alla premiata ditta Franco Fra...[Continua]

Delirio Caldo

Il 1972 è l'anno del delirio, quello caldo di Renato Polselli, abituato a pellicole per l'appunto "deliranti", ovvero assurde, disconnesse, folli, sconclusionate, incoerenti, illogiche, inverosimili, ma non per questo necessariamente da buttare via. Indubbiamente il suo cinema ha avuto una cifra peculiare, inimitabile e, fosse anche solo per questo, a suo modo ha lasciato un marchio, un segno; non...[Continua]

Nosferatu, Il Principe Della Notte

Werner Herzog considerava il Nosferatu di Murnau il più importante film tedesco di tutti i tempi e, a detta sua, in un momento storico nel quale la Germania era orfana dei propri padri, creare un trait union tra passato e presente per ridare fiducia e convinzione ad un popolo rimasto senza guide e tutori ideali e spirituali era fondamentale. In questa ottica va inquadrata la sua impresa di omaggia...[Continua]