R

Rain Man – L’Uomo Della Pioggia

Nel 1988 cinematograficamente parlando l'anno fu monopolizzato da Rain Man, a prescindere dagli Oscar vinti, 4 su 8 nomination totali. Uno di quei film "evento" che qualche anno addietro erano molto più frequenti, come accaduto a Titanic o Avatar (incidentalmente ho citato due titoli di James Cameron). Il cinema fast food odierno sforna continuamente hamburger del giorno, che fatalmente il giorno ...[Continua]

La Riffa

La Riffa è noto per essere l'esordio davanti alla macchina da presa di Monica Bellucci, fino ad allora apprezzatissima modella. Un anno prima per la verità c'era già stato un passaggio televisivo nella miniserie Vita Coi Figli di Dino Risi, con Giannini e la Cléry. Il merito di portarla sul grande schermo va a l regista Francesco Laudadio, ex dirigente del PCI, poi aiuto regista di Scola, Sordi, S...[Continua]

Ronin

John Frankenheimer è autore di film imperdibili e purtroppo questo Ronin ('98) arriva quasi a chiudere la sua carriera, dopo ci sarà solo Trappola Criminale con Affleck e la Theron e poi fine delle trasmissioni (perlomeno su grande schermo, in tv nel 2002 arriverà il film Path To War), anche perché morirà a seguito di complicazioni post operatorie dovute ad un intervento chirurgico alla spina dors...[Continua]

La Ragazza Fuoristrada

Il duo Luigi Scattini/Zeudi Araya fa team per tre film. La Ragazza Dalla Pelle Di Luna (1972), esordio di Miss Eritrea, Il Corpo (1974) e questo La Ragazza Fuoristrada, che si colloca nel mezzo tra i due e che fa parte dunque di questa ideale trilogia esotico-erotica che tiene a battesimo la Araya per quanto riguarda il cinema, e segnatamente quello italiano e di genere. Il merito va dunque a Scat...[Continua]

A 007, Dalla Russia Con Amore

Come prestabilito sin dall'inizio quello di James Bond sarà un franchise, una serie, basata sul lavoro di Ian Fleming, tanto nei romanzi quanto nel contributo effettivo dato dietro le quinte e sul set, visto che i produttori Broccoli e Saltzman lo coinvolgono attivamente. Non si perde tempo, Dalla Russia Con Amore esce ad un tiro di schioppo da Licenza Di Uccidere, e nei titoli di coda già si annu...[Continua]

La Rosa Purpurea Del Cairo

Dopo gli esordi all'insegna di una comicità slapstick e fulminante, Woody Allen introduce elementi meno buffoneschi e parodistici nelle sue commedie. Talvolta il termine stesso di commedia va strettissimo ai suoi film (Manhattan, Interiors) e comunque attraverso gli anni '80 Allen stempera la propria vis comica in riflessioni più articolate, filosofiche, esistenziali; un discorso più complesso che...[Continua]

Red Sparrow

Red Sparrow è una storia di spie, tratta dal romanzo Nome In Codice Diva (Red Sparrow in originale), scritto dall'ex agente della CIA Jason Matthews, ed esattamente come avviene nel mondo delle spie, fatto di apparenze, ambiguità, mimesi, inganni e mistificazioni, anche il film gioca con lo spettatore dispiegando sul tavolo le medesime carte (false). Il trailer descrive una vicenda che parrebbe no...[Continua]

Rivelazioni

Nel 1993 un filmetto molto glamour ma anche molto stupidino come Proposta Indecente fa un gran successo. Con furbizia, malizia e premeditazione giocherella con i limiti della sessualità di coppia, minacciata da una montagna di soldi e da un offerente che ha il viso irresistibile del piacione Robert Redford (uno dei suoi film alimentari). Si fa un gran parlare del "chi sarebbe disposto a", quale mo...[Continua]

Alla Ricerca Dell’Impero Sepolto

Quando nel 1987 Gianfranco Parolini (aka Frank Kramer) gira Alla Ricerca Dell'Impero Sepolto, Harrison Ford di Indiana Jones ne ha già interpretati due e sono arrivate in sala pure le pellicole più prossime a quelle dell'esploratore con la frusta e la fedora (il cappello eh, non il dolce), ovvero All'Inseguimento Della Pietra Verde e Il Gioiello Del Nilo, con Michael Douglas e Kathleen Turner. Che...[Continua]

Rapina A Belfast

Complice l'idea di organizzare una vacanza a Belfast (idea per altro complicatissima da un punto di vista logistico se ci si incaponisce a non voler passare da Dublino, ma evito di tediarvi con il racconto delle ore trascorse al riguardo davanti al pc), mi imbatto in questa commedia di Terry George, regista ovviamente irlandese, ovviamente di Belfast, solitamente autore di pellicole drammatiche da...[Continua]

Rage Killers (Sterminatori Sociali)

L'ultimissimo capitolo della filmografia del cineasta bergamasco Roger A. Fratter è un ritorno alle origini, o forse sarebbe più corretto dire che il percorso artistico di Fratter è costellato di costanti ritorni alle origini (del nostro cinema, nello specifico popolare e di genere), della necessità fisiologica del regista di rivolgersi periodicamente ai propri santuari, ai numi tutelari che da se...[Continua]

Rocky III

Il terzo Rocky a torto o a ragione è stato a lungo tempo considerato uno dei peggiori, perlomeno fino al 1990, quando il quinto capitolo ha dato una diversa fisionomia al franchise del pugile italoamericano. In effetti le fasi sono fondamentalmente tre: 1) quella dei '70, (episodi I e II), che vede la creazione del personaggio e del mito, si parte dal basso, le ragioni sociali sono umili, Rocky è ...[Continua]

  • 1
  • 2
  • 4