marco

La Regina Delle Piramidi

Dopo due film consecutivi con Marilyn Monroe (Il Magnifico Scherzo e Gli Uomini Preferiscono Le Bionde), Howard Hawks affronta le sabbie d'Egitto con un kolossal che rappresenterà il suo primo vero fallimento e che lo allontanerà per un po' dal cinema. La Regina Delle Piramidi (Land Of The Pharaohs in originale) costò molto ma non venne premiato né dal pubblico né tantomeno elogiato dalla critica,...[Continua]

Quell’Oscuro Oggetto Del Desiderio

Anche se Quell'Oscuro Oggetto Del Desiderio è l'ultimo film di Buñuel, il progetto di girarlo risale addirittura agli anni '50, quando accoglie la proposta di occuparsi di una riduzione cinematografica (l'ennesima) di La Donna E Il Burattino di Pierre Louÿs (1898). Il precedente più famoso è forse quello con Brigitte Bardot, attrice che venne imposta a Buñuel, mentre lui voleva Mylène Demongeot. L...[Continua]

Gli Uccelli

Forse non tutti sanno che (io ad esempio non l'ho saputo finché non ho visto i titoli di testa) Hitchcock trasse lo spunto di questo film dall'omonimo racconto di Daphne DuMaurier (1953), ma anche da un episodio di cronaca avvenuto il 18 agosto del '61 presso Santa Cruz, riportato dai giornali. Come spesso accaduto al regista britannico, la critica non accolse benissimo la pellicola mentre al bott...[Continua]

Blue Nude

Ultima (o penultima, dipende dalle fonti) pellicola in carriera di Luigi Scattini - se la gioca con La Notte Dell'Alta Marea - dopo una filmografia mani e piedi nei generi del cinema commerciale italiano. Con Blue Nude Scattini va all'estero, attratto dalla New York di Un Uomo Da Marciapiede (1969) e dei film di Scorsese, una città notturna turbolenta, morbosa e spietata, rischiarata dalle luci al...[Continua]

Baciala Per Me

In origine fu il libro del '44 (di Frederic Wakeman Sr, pubblicitario poi arruolatosi in marina), poi venne l'adattamento teatrale del '45, quindi il film diretto da Stanley Donen nel '57 sul quale manifestò da subito il suo interesse Cary Grant (in totale saranno poi quattro i titoli nei quali i due collaboreranno, tra il '57 ed il '63). La storia è quella di tre commilitoni d'istanza a Honolulu ...[Continua]

Danza Macabra

Dopo la fantascienza, l'avventuroso ed il peplum, Antonio Margheriti vira sul gotico, dapprima con La Vergine Di Norimberga, poi con Danza Macabra, che in realtà era destinato alle mani di Sergio Corbucci, il quale si trova in difficoltà nel conciliare i propri impegni lavorativi, ed affida la regia a Margheriti. Quasi per caso il regista capitolino mette così la firma su uno dei suoi capolavori, ...[Continua]

Italiani! È Severamente Proibito Servirsi Della Toilette Durante Le Fermate

Talvolta viene erroneamente considerato il film d'esordio di Vittorio Sindoni, che invece un anno prima aveva diretto Omicidio Per Vocazione (conosciuto anche come L'Assassino Ha Le Mani Pulite). Questo lunghissimo (titolo) Italiani! È Severamente Proibito Servirsi Della Toilette Durante Le Fermate è però una pellicola completamente diversa, un'opera politica e contestataria, sulla scia dei Belloc...[Continua]

Desperado

Riscosso un appagante successo con la sua pellicola d'esordio, El Mariachi, 3 anni dopo Robert Rodriguez scrive, dirige e produce Desperado, formalmente un sequel, più prosaicamente un remake del suo film a bassissimo costo, o perlomeno qualcosa che si situa a metà strada tra le due cose. Stavolta il budget è decisamente più generoso e Rodriguez fa le cose in grande, ma la storia suppergiù è sempr...[Continua]

L’Arcangelo

Non appena ho finito di vedere L'Arcangelo mi sono chiesto il perché di quel titolo, non riuscendo a ricondurlo ad alcunché riguardante la storia. Certo, era evidente che ci si stesse riferendo a Vittorio Gassman ed al suo avvocato Furio Bertuccia, ma perché, in cosa risulterebbe un arcangelo? Ho poi scoperto che inizialmente il film - che doveva essere diretto da Luigi Comencini - intendeva racco...[Continua]

Il Nome Della Rosa

Il romanzo omonimo di Umberto Eco esce nel 1980, sei anni dopo il film di Jean-Jacques Annaud è nelle sale, cinque sono quelli impiegati nella preparazione; tutto sommato congrui trattandosi di tradurre in immagini e narrazione cinematografica l'incredibile messe sapienziale di un erudito di altri tempi. La lavorazione sul set occupò 16 settimane per un costo complessivo di circa 17 milioni di dol...[Continua]

International Hotel

Nello stesso anno del mastodontico e stremante Cleopatra, Elizabeth Taylor partecipa ad un'altra pellicola, agli antipodi rispetto al biopic sulla faraona. Tanto quello di Mankiewicz era enorme, colossale, "larger than life", tanto questo International Hotel è minimal, ristretto, contenuto (non tanto nel budget quanto nella sostanza). Il titolo originale è The V.I.P.s, dunque il materiale umano è ...[Continua]

Il Tesoro Sommerso

John Sturges, che diverrà poi noto e celebrato per pellicole come Sfida all'O.K. Corral (1957), Sfida Nella Città Morta (1958), I Magnifici Sette (1960), La Grande Fuga (1963), autore anche di un adattamento de Il Vecchio E il Mare di Hemingway (1959), dirige nel '55 questo avventuroso sottomarino, con Jane Russel come prima donna, Lori Nelson come seconda, e due marcantoni dal petto olimpionico c...[Continua]