marco

Lake Consequence

Lake Consequence è un "erotic drama" per la tv, il che comporta automaticamente che il tasso di erotismo sia ridotto ai minimi termini in favore di quello "drama", che non sta per drammatico ma per "messa in scena", nel nostro caso prevalentemente romantica, anche se si gioca con accenti thriller e certamente anche drammatici. Dietro lo script c'è lo zampino di Zalman King, quindi i più scafati di...[Continua]

Miss Sloane – Giochi Di Potere

Miss Sloane - prontamente ribattezzato Giochi Di Potere dalla distribuzione italiana, tanto per dargli quel tocco di qualunquismo banale ed anonimo che evidentemente si suppone piaccia tanto al pubblico italiano - è una di quelle storie che il pubblico europeo fa più fatica a masticare, trattando una tematica prettamente americana, il lobbying a sfondo politico. Non si tratta di un thriller ma di ...[Continua]

Genitori Quasi Perfetti

Genitori Quasi Perfetti è quasi - come da titolo - l'esordio come regista di Laura Chiossone. "Quasi" perché in realtà nel 2012 gira un lungometraggio "ibrido" chiamato Tra Cinque Minuti In Scena, che mescola varie forme grammaticali, dal cinema al teatro e al documentario; inoltre la Chiossone ha una solida gavetta di documentarista e regista di videoclip musicali (per Morgan, Pacifico, Marlene K...[Continua]

Innocenza E Turbamento

Un anno dopo Malizia di Salvatore Samperi esce un film che in molti riconducono direttamente a quello, senza passare dal Via. La filiazione pare evidente, la derivazione innegabile e molto probabilmente Innocenza E Turbamento non sarebbe mai esistito se a sua volta Malizia non fosse mai esistito.... o magari no. In quegli anni il cinema di genere italiano era "a pacchetti", diviso per grandi topoi...[Continua]

Alla 39ª Eclisse

Mike Newell viene genericamente ricordato per commedie come Quattro Matrimoni E Un Funerale, Mona Lisa Smile, per essere stato uno dei registi di Harry Potter (Il Calice Di Fuoco) e per Donnie Brasco, ma pochi forse ricordano il suo esordio con La Maschera Di Ferro (quello con Richard Chamberlain, non Leonardo DI Caprio) e soprattutto il suo film immediatamente successivo, Alla 39ª Eclisse con Cha...[Continua]

Chloe – Tra Seduzione E Inganno

Sei anni dopo Nathalie di Anne Fontaine, arriva la versione americana di quella stessa storia. Julianne Moore prende i panni di Fanny Ardant e Amanda Seyfried quelli di Emmanuelle Béart, Liam Neeson invece deve aver indossato i propri, visto che quelli originali di Gerard Depardieu certamente non gli calzavano a pennello. L'azione si sposta da Parigi a Toronto, ed assume - contestualmente alle coo...[Continua]

Beetlejuice – Spiritello Porcello

Tim Burton iniziò nel 1982 con il suo primo cortometraggio (Vincent) a descrivere se stesso, proiettandosi nel personaggio protagonista della storia. Suppergiù da allora  i termini della sua cinematografia non sono cambiati. Sono esplosi i budget, sono arrivati premi e riconoscimenti critici, la gente ha fatto la fila al botteghino per vedere i suoi film, ma sostanzialmente la narrativa di Burton ...[Continua]

Se Sposti Un Posto A Tavola

Pellicola d'esordio della regista Christelle Raynal, dopo il corto J'Attendrai del 2009, nonché unico titolo all'attivo a tutt'oggi; strano perché Se Sposti Un Posto A Tavola - al di là dell'orrendo titolo pensato dalla distribuzione italiana per echeggiare la nota commedia musicale di Garinei e Giovannini dei primi anni '70 con Johnny Dorelli, Paolo Panelli, Bice Valori e Daniela Goggi - è una co...[Continua]

Il Cattivo Poeta

Per me Il Cattivo Poeta rimarrà per sempre il film con il quale sono tornato al cinema dopo ben 16 mesi di assenza dovuti al Covid 19. Sarà comunque un film indimenticabile perché marcherà un prima ed un dopo nella mia carriera di cinefilo (praticante in sala). Doverlo vedere in tv, magari in streaming (anche per cause di forza maggiore) mi avrebbe avvilito parecchio. Avevo già adocchiato il film ...[Continua]

Incontro D’Amore – Bali

Forte del buon responso riscosso da Bora Bora nel 1968, noto per essere il primo esotico-erotico italiano (ambientato in Polinesia), Ugo Liberatore pare vivesse nell'ossessione di dover rispondere ad alte aspettative, dando un seguito di egual successo a quella pellicola. Incontro D'Amore dà un po' quell'impressione lì, ci si sposta dall'Oceano Pacifico a quello indiano (praticamente attraversando...[Continua]

Il Mistero Di Storyville

James Spader è un nome di nicchia, conosciuto da tutti, frequentato da pochi, forse con più estimatori negli States che in Europa, un volto che non è mai stato quello delle copertine dei magazine, ma piuttosto il buon nome di seconda fascia che viene menzionato "ad impreziosire" un cast fatto di stelle più ingombranti. Eppure a scorrere il suo curriculum ci sono tante primizie. Il primo film impor...[Continua]

Omicidio A Luci Rosse

Nell'81 quando De Palma si inventa Omicidio A Luci Rosse il suo è già un nome affermato, consacrato, quadratissimo. Ha alle spalle Scarface, il film immediatamente precedente, ma la sua filmografia fra gli altri conta pure Blow Out, Vestito Per Uccidere, Carrie, Il Fantasma Del Palcoscenico. Per quanto mi riguarda il miglior De Palma è essenzialmente quello, Omicidio A Luci Rosse compreso (anzi, d...[Continua]