P

Pianeta Rosso

Tralasciando la fantascienza pregressa degli anni '50 in poi (ma già nel '38 Flash Gordon era andato su Marte e persino negli anni '20 il cinema si era già occupato del pianeta rosso), se nel '78 Hyams si era occupato del tema con Capricorn One, nel '90 Verhoeven ci aveva spedito Schwarzenegger in Atto Di Forza e nel '96 i marziani ci avevano addirittura attaccato mediante Tim Burton, il film che ...[Continua]

Poltergeist III

A dirla tutta, per esteso il film si chiamerebbe Poltergeist III - Ci Risiamo, ma mi rifiuto di indicizzare il film nel blog con quel titolo... "ci risiamo", che pare "a ridaje", brutto, ridicolo ed imbarazzante, ma evidentemente a qualche distributore italiano deve essere sembrata una grande idea. Nel 1982 Tobe Hooper e Steven Spielberg ebbero l'idea geniale del primo film, pietra miliare del gen...[Continua]

Papaya Dei Caraibi

Nel 1978 Joe D'Amato vola a Santo Domingo per girare Duri A Morire, action movie con Luc Merenda, ambientato in Africa ma girato dove a D'Amato sembrava più comodo. In un periodo storico nel quale uscire dagli studi romani pareva una follia (soprattutto economica), Massaccesi vola addirittura ai Caraibi e lo fa con una troupe ridotta ai minimi termini, contenendo così le spese. Una volta scoperta ...[Continua]

Pret-A-Porter

Ventinovesimo titolo in carriera di Robert Altman, incastrato tra due lavori molto riusciti come America Oggi (1993) e Kansas City (1996) e che, come spesso accaduto con il regista statunitense, è letteralmente inondato di scritturati, 31 attori ai quali aggiungere altre 14 celebrità che nel film impersonano loro stesse (Cher, Harry Belafonte, i vari stilisti e le modelle che si susseguono da Gaut...[Continua]

Suspect – Presunto Colpevole

Purtroppo per me che sono devotissimo, i film di Cher sono appena una manciata, per una carriera cinematografica che sarebbe potuta essere altrettanto magnifica quanto quella discografica, viste le doti recitative di una delle artiste più complete della storia dello spettacolo. Suspect, a firma Peter Yates, arriva nell'anno più prolifico di Cher in tal senso, ben tre film (gli altri sono Le Stregh...[Continua]

The Pom Pom Girls (aka Peccati Jeans e….)

Pura e semplice exploitation, anzi teensploitation americana degli anni '70. The Pom Pom Girls, noto anche come Palisades High (immagino il riferimento al college dei protagonisti) pare un film di Russ Meyer trapiantato tra le mura della scuola, tutto rivolto ad adolescenti, leggermente meno abrasivo ed autocompiaciuto ma di impianto assai simile.Mi ha fatto venire in mente anche un altro film, cu...[Continua]

Poltergeist II – L’Altra Dimensione

Quattro anni separano il sequel dal suo predecessore, quattro anni nei quali il team artistico e quello produttivo hanno tutto il tempo di concepire, soppesare, valutare e realizzare una pellicola in grado di bissare il grande successo e la notevolissima intuizione di Poltergeist, licenziato dalla brillante coppia Steven Spielberg/Tobe Hooper. I due geni non sono più al timone del progetto, è semp...[Continua]

Poltergeist – Demoniache Presenze

Nello stesso anno di E.T. Steven Spielberg produce un altro film che incollerà gli americani ed il mondo intero allo schermo, con protagonista ancora un bambino (in questo caso una bambina), ambientato sempre nel contesto della provincia borghese americana e dove il la famiglia è la cornice di ogni evento, l'alfa e l'omega, dove tutto ha inizio e dove tutto trova la sua ricomposizione. L'impatto c...[Continua]

Patrick Vive Ancora

Mario Landi, laureato in Giurisprudenza e diplomato all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica, viene ricordato come prezioso ed elegante protagonista della tv italiana, regista Rai di varietà con Tognazzi e Vianello, Canzonissime, Festival della canzone napoletana, il celebre Il Cappello Sulle Ventitré, sceneggiati televisivi tratti da Pirandello, Simenon, Brontë, Molière, Turgenev, Miller, Deledd...[Continua]

La Porta Sul Buio

Nel 1973 il Programma Nazionale (la Rai prima di chiamarsi Rai) manda in onda per quattro sabati di settembre una quadrilogia di film gialli introdotti, curati e prodotti da Dario Argento, uno anche diretto (anzi facciamo uno e mezzo). All'indomani della triade zoomorfa dell'uccello di cristallo, del gatto a nove code e delle mosche di velluto grigio, Argento si presenta sul piccolo schermo con la...[Continua]

Passi Di Morte Perduti Nel Buio

Il titolo, oltre a sembrarvi una supercazzola, vi ricorda per caso qualcosa? Bravi, pare Passi Di Danza Su Una Lama Di Rasoio, che non a caso è dello stesso regista e sceneggiatore, Maurizio Pradeaux, una manciata di film in carriera (pochini, appena sette), ed un intervallo di cinque anni a separare i Passi, intervallati nel 1974 da I Figli Di Zanna Bianca. La coppia gemella di film, accomunata d...[Continua]

Il Papà Di Giovanna

Dentro Pupi Avati da sempre convivono due anime, quella del narratore drammatico contegnoso e nostalgico, e quella del curioso indagatore di esoterismi, tradizioni popolari e tensioni ai limiti dell'occulto e del blasfemo. Col passare degli anni, la prima livrea sembrava aver quasi del tutto soffocato la seconda, anche se di tanto in tanto la zona oscura di Avati è tornata a fare capolino, ad esem...[Continua]

  • 1
  • 2
  • 7