G

Good Morning, Vietnam

Quella di Adrian Cronauer è una storia vera, anche se naturalmente meno hollywoodiana di come ce la raccontano Barry Levinson e Robin Williams. Lo stesso Cronauer (speaker radiofonico per l'esercito americano tra il '65 ed il '66) aveva approntato un soggetto per una sit-com ispirata alla sua permanenza in Vietnam, a Saigon, ma un po' come per il Benigni de La Vita E' Bella, per un po' gli fu risp...[Continua]

Giungla D’Asfalto

Giungla D'Asfalto, adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di W.R. Burnett del 1949, è ricordato per vari motivi. E' il primo film nel quale Marilyn Monroe ha una parte di una certa importanza, è ancora un ruolo parecchio minore ma ha il suo quarto d'ora di luci della ribalta (e certamente lo sfrutta a dovere, non passando inosservata). E' ritenuto da molti tra le migliori prove di John H...[Continua]

La Gatta Sul Tetto Che Scotta

Nel 1955 Tennessee Williams compone l'omonima opera teatrale ed appena tre anni dopo Richard Brooks ne cura la riduzione cinematografica. Williams era un drammaturgo molto corteggiato dal cinema, egli stesso firmerà sei sceneggiature per il grande schermo tra il '56 e l'80. La Gatta Sul Tetto Che Scotta fu un film che però lo deluse molto poiché a suo dire guastò "la purezza" della sua creazione, ...[Continua]

Guardami

Alterna molti documentari a pochi ma apprezzatissimi lungometraggi Davide Ferrario (La Fine Della Notte, Anime Fiammeggianti, Tutti Giù Per Terra, Figli Di Annibale), prima di Guardami, un film che è una scommessa sotto vari punti di vista. Interessato a fare cinema per lasciare traccia e testimonianza della nostra società, del nostro esistere contemporaneo, Ferrario si "appassiona" al mondo dell'...[Continua]

Il Gufo E La Gattina

Dopo aver esordito con Goodbye Mr. Chips nel '62, Herbert Ross dirige Il Gufo E La Gattina, adattando (grazie alla sceneggiatura di Buck Henry) lo spettacolo teatrale di Bill Manhoff del '64. Ross sarà poi quello di Provaci Ancora Sam ('72) con Woody Allen, dei Ragazzi Irresistibili ('75) con Walter Matthau di Footloose e Il Segreto Del Mio Successo negli anni '80. Il Gufo E La Gattina è apparente...[Continua]

La Gatta Con La Frusta

Nel 1959 Wade Miller scrive La Gatta Con La Frusta, nel 1964 Douglas Heyes, regista di estrazione prettamente televisiva, ne trae un lungometraggio per il cinema. La pellicola tiene a battesimo tanto lui, come director per il grande schermo, quanto Ann-Margret nel suo primo ruolo drammatico e di un certo peso, dopo le prove attoriali più leggere e con Elvis Presley (Viva Las Vegas). La Gatta Con L...[Continua]

Gorky Park

In principio fu il romanzo di Martin Cruz Smith (1981), dal quale venne tratto il film diretto da Michael Apted, ed il cui soggetto fa riferimento sempre a Smith, ma la sceneggiatura è di Dennis Potter. Appena due anni separano le pagine dello statunitense dal film dell'inglese, dunque cotto e mangiato, ed in anni affatto facili per parlare di Russia. Gorky Park è una pellicola gelida, lenta, scos...[Continua]

Goldeneye

Sei anni di iato da Vendetta Privata ed un cambio totale di registro. Nuovo regista (Martin Campbell), nuovo protagonista (Pierce Brosnan), la produzione rimane in casa Broccoli ma passa a Barbara, figlia di Albert "Cubby" Broccoli (che passerà a miglior vita l'anno dopo). Dopo la parentesi con Timothy Dalton, non proprio apprezzatissima urbi et orbi, si torna indietro, non proprio alle origini (l...[Continua]

Gattaca – La Porta Dell’Universo

Andrew Niccol non è uno che ha diretto decine e decine di film in carriera, Gattaca fu il suo sorprendente esordio, al quale seguì S1m0ne, pellicola piuttosto distante per atmosfere (anche se di fondo alcune tematiche come la distopia, la disumanizzazione e l'alienazione potrebbero accomunare i due titoli). Gattaca, come detto, fu sorprendente poiché, comunque la si pensi sul film, ha indubbiament...[Continua]

Il Giustiziere Della Notte 3

A quattro anni dal primo sequel di Death Wish, la coppia Michael Winner e Charles Bronson torna sul luogo della strage, per girare il terzo capitolo, lautamente finanziato dalla Cannon Films di Golan e Globus, produttori specializzati nel genere. Pure Bronson oramai è specializzato nel genere, visto che i due film che gira tra il secondo Giustiziere ed il terzo sono Dieci Minuti A Mezzanotte e Pro...[Continua]

Il Gatto A Nove Code

Nel 1971 Dario Argento aggiungeva una nuova specie al suo personale zoo criminale, il gatto a nove code dopo l'uccello dalle piume di cristallo (animale in realtà del tutto inventato). Il gatto stavolta faceva riferimento al frustino costituito dal manico e da nove code appunto, per metafora una rappresentazione del caso sul quale investigano nel film l'enigmista cieco Karl Malden ed il giornalist...[Continua]

Il Gatto Dagli Occhi Di Giada

Viene naturale associare il debutto di Antonio Bido al filone dei thriller argentiani prima maniera. Gli elementi si sprecano, il titolo zoomorfo, la musica che rimanda platealmente ai Goblin, la protagonista Paola Tedesco pettinata, vestita e incorniciata in maniera estremamente simile a Daria Nicolodi, un omicidio che riproduce molto da vicino quello della vasca da bagno con l'acqua bollente di ...[Continua]

  • 1
  • 2
  • 6