I

Io, Chiara E Lo Scuro

Terza pellicola "solista" dell'ex Giancattivo Francesco Nuti e prima a prendere di petto il biliardo, grande amore di Francesco Piccioli detto "il Toscano" (il protagonista del film) e di Nuti stesso. Infatti tutti i colpi da maestro che vediamo nel film (compresa "l'ottavina reale di Dio...e della speranza", un colpo difficilissimo a nove sponde) sono veri, fatti da Francesco senza controfigure o...[Continua]

L’Inquilina Del Piano Di Sopra

C'era una volta L'Inquilino Del Terzo Piano (1976) di Polanski...ma Cineraglio si occupa de L'Inquilina Del Piano Di Sopra (1977), che è Silvia Dionisio, e scusate se è poco. Veramente poco semmai è il film di Ferdinando Baldi, regista attivo sin dagli anni '50 tra peplum, western, thriller e Rita Pavone. L'Inquilina non funziona, nonostante Cinekult la pubblicizzi come "una divertentissima commed...[Continua]

Io, Emmanuelle

Cesare Canevari, partito come regista western e finito a fare nazi porno e film con Moana Pozzi, nel '69 dirige Io, Emanuelle, anticipando ampiamente non solo il filone apocrifo di Joe D'Amato, quello con una "M" sola e con la Gemser come protagonista, ma persino il primo Emmanuelle della Krystel, uscito solo nel '74. Immaginiamoci che razza di anno era il '69, femminismo, emancipazione, liberazio...[Continua]

L’Infermiera

Capita a tutti di sentirsi poco bene, e in quei casi un'infermiera competente, professionale e premurosa fa piacere, ci si sente in buone mani. Capita al cavalier Leonida Bottacin (Mario Pisu), imprenditore vinicolo, vedovo e puttaniere, colpito da infarto proprio mentre al cimitero va a trovare la povera defunta moglie (e a seguire pure quella del becchino). Bottaccin si è sempre opposto alla sve...[Continua]

Inception

Niente, non c'è niente da fare, io e Mr. Nolan non ci prendiamo, non riusciamo a stabilire un legame empatico. Ci abbiamo provato con Batman Begins, poi con The Prestige, e adesso anche con Inception (2010), ma la scintilla non ne vuole sapere di scattare; ci siamo stretti la mano ma poi ognuno è andato per la sua strada. A leggere in giro, il posto di Nolan sta più o meno fra Kubrick e Dio, e pr...[Continua]

The Informant!

Steven Soderbergh dirige Matt Damon in The Informant! (2009), film basato su fatti veri, anche se un po' "aggiustati" (come la scritta che appare all'inizio ammette), dal sapore tutto particolare. Soderbergh un film "normale" non lo dirige mai e, per quanto mi riguarda, potrebbe pure prendere un cellulare da Mediaworld a 29.90 euro e riprendere battesimi, cresime e comunioni, io mi metterei davant...[Continua]

In Time

In Time è una storia di fantascienza prossima futura, molto prossima e poco futura. Anzi, in certi casi, soprattutto a guardare le location a più forte caratterizzazione proletar-operaia, pare di essere pure tornati indietro, nell'Inghilterra tatcheriana degli anni 80, o tutt'al più ai '90. A me queste ambientazioni futuribili-ma anche no, lasciano sempre un po' perplesso, perché non capisco mai d...[Continua]

Ilsa La Belva Del Deserto

Ilsa La Belva Del Deserto (1976) è sempre a firma di Don Edmonds e sempre, naturalmente, con la procace Dyanne Thorne. Segue di un anno La Belva Delle SS, al termine del quale Ilsa veniva giustiziata. Mi chiedevo infatti come era potuta proseguire la saga (che conta un terzo capitolo ed un ulteriore apocrifo), e la soluzione adottata in sceneggiatura è stata all'incirca un "chissene". Ilsa era mor...[Continua]

L’Ingenua

L'Ingenua è l'ennesima pellicola sexy agreste come ne sono state fatte tante in quegli anni in Italia, vedi Samperi, Rossati, eccetera. La bella Orchidea De Santis, già vista proprio in una di queste, La Nipote di Rossati, è co-protagonista anche qui, a dividersi gli sguardi vogliosi degli uomini assieme ad una giovane Ilona Staller e ad un'altra attrice di cui in tutta onestà non conosco il nome ...[Continua]

L’Insegnante Va In Collegio

L'Insegnante Va In Collegio è il secondo titolo che segue le gesta dell'insegnante Fenech, situato nel mezzo tra il primo omonimo (1975) e il successivo L'Insegnante Viene A Casa (sempre del 1978). Dopo questa "trilogia", la cattedra passerà alla Rizzoli e poi alla Cassini (in realtà, tutte pellicole del '78, praticamente contemporanee, senza contare le professoresse, le liceali, le ripetenti, le ...[Continua]

Ilsa La Belva Delle SS

Ilsa La Belva Delle SS (aka Ilsa She Wolf Of The SS) è un leggendario naziporno di produzione Usa/Germania del 1975. Film abbastanza estremo, del resto già una roba che coniuga nazismo ed erotismo non va esattamente in cerca della palma d'oro a Cannes (da considerare che il film non è mai uscito ufficialmente in Germania se non in tempi recentissimi). Ma Ilsa in particolare è un personaggio da fum...[Continua]

Le Idi Di Marzo

Le Idi Di Marzo purtroppo non vanta l'omonima ed adeguata colonna sonora di Steve Harris di "Killers" (sono certo che la visione ne avrebbe guadagnato). In estrema sintesi il messaggio del film è: il più pulito c'ha la rogna. Pellicola tesissima e tutta politica con un Clooney che di certo ha fatto passare agli americani la voglia di votare Partito Democratico (e lui è un Democratico, viva la facc...[Continua]