P

Prestami Tua Moglie

All'altezza di Prestami Tua Moglie Lando Buzzanca è sulla curva discendente di una carriera che ha fatto faville e che almeno fino al 1976 di San Pasquale Baylonne aveva offerto schioppettate importanti per l'attore palermitano. Appena due anni dopo il film di Carnimeo, sarà la volta della comparsata in Vado A Vivere Da Solo, nel quale Jerry Calà racconta di un Buzzanca particolarmente smanioso di...[Continua]

Prey – La Preda

Dick Maas è un regista olandese noto (a chi è noto) per thriller/horror pregevoli come L'Ascensore (1983), il suo esordio, e Amsterdamned (1988). Dagli anni '80 ha comunque continuato a girare pellicole, orbitando nel circuito dei b-movies, con budget per i quali era necessario tirar fuori un coniglio dal cilindro (con un diametro sempre molto stretto). L'ultima sua fatica in ordine di tempo è Pre...[Continua]

Per Amore Di Poppea

Dopo il gran pezzo dell'Ubalda ('72) e la bella Antonia ('72), dopo le vedove inconsolabili ('74), le segretarie ('76) e le compagne di banco ('77), Mariano Laurenti decide che nel novero delle due commedie sexy manca un'incursione nel peplum, nell'epoca dei sandaloni, dei mantelli rosso porpora, dell armature dorate e dei grandi oratori classici. Arriva così nel 1977 Per Amore Di Poppea, dove Pop...[Continua]

Il Presagio

L'Esorcista di Friedkin aveva generato una inaspettata morbosa attenzione del pubblico verso argomenti occulti e religiosi, un filone che Hollywood non poteva esimersi dallo sfruttare, nonostante l'argomento non forse facilissimo da maneggiare senza opportuni equilibrismi. Nel 1976, a tre anni dal film di Friedkin, arriva la pellicola che assieme a L'Esorcista ed ancor prima a Rosemary's Baby (196...[Continua]

Poliziotto Senza Paura

La parola "poliziotto" ricorre continuamente nella filmografia di Stelvio Massi, ben 6 film ce l'hanno nel titolo (oltre a sbirri e commissari). Sei sono anche i film che Massi gira con Maurizio Merli, tra cui questo Poliziotto Senza Paura. Rispetto al classico poliziottesco crudo e violento, la coppia cerca stavolta di andare maggiormente incontro ad alcune critiche mosse dai detrattori del gener...[Continua]

Il Profumo Della Signora In Nero

La genesi del film raccontata da Barilli vede una sceneggiatura scritta dal regista e letta da Giovanni Bertolucci, il quale rimane piuttosto sconcertato del finale, che imprime una svolta inaspettata e molto violenta alla storia narrata sin lì. Bertolucci trova stridente quel finale con l'impostazione della sceneggiatura, piuttosto "carina". Barilli dice che l'asino casca proprio lì, su quel "car...[Continua]

Più Micidiale Del Maschio

Deadlier Than The Male è un simpatico divertissement declinato alla maniera degli 007 di Ian Fleming ma incentrato sul pianeta muliebre. In realtà non è neppure così, perché questa etichetta vale più o meno sino a metà film, quando entra in scena Nigel Green (che nel film abbiamo già visto, ma più avanti svela la sua vera identità di impomatatissimo villain) ed il suo alter ego Richard Johnson. La...[Continua]

Pierino Colpisce Ancora

Visto il successo popolare ed oceanico di Pierino Contro Tutti nel 1981, nel volgere di pochi mesi, a malapena un anno, arriva Pierino Colpisce Ancora, peggio dell'Impero di Palpatine e Darth Vader. Tra le due pellicole c'era pure stato Pierino Medico Della Saub, che pierinesco non lo era affatto, ma avendo Alvaro Vitali come interprete, venne naturale sfruttare il successo del film di Girolami. I...[Continua]

La Professoressa Di Lingue

Con una impressionante sequenza di spaghetti western alle spalle, racchiusi tra il '67 ed il '71, Demofilo Fidani esplora il "genere" dedicandosi ad altri filoni, giallo, poliziesco gangsteristico, chiudendo la carriera con due erotici, La Professoressa Di Lingue, più virato sul tipo "commedia sexy", e Calde Labbra, strettamente ancorato ai canoni erotici, con la starlette transalpina Claudine Bec...[Continua]

The Party

Presentato in concorso alla 67° edizione del Festival del Cinema di Berlino, il film di Sally Potter (regista di Orlando e Lezioni di Tango) si è aggiudicato il Guild Film Prize ed è stato genericamente ben accolto e valutato dalla critica, questo "nonostante" Sally Potter, regista stimata ma al contempo considerata un po' troppo leziosa, snob e cervellotica per partorire una commedia tutto sommat...[Continua]

Pianeta Rosso

Tralasciando la fantascienza pregressa degli anni '50 in poi (ma già nel '38 Flash Gordon era andato su Marte e persino negli anni '20 il cinema si era già occupato del pianeta rosso), se nel '78 Hyams si era occupato del tema con Capricorn One, nel '90 Verhoeven ci aveva spedito Schwarzenegger in Atto Di Forza e nel '96 i marziani ci avevano addirittura attaccato mediante Tim Burton, il film che ...[Continua]

Poltergeist III

A dirla tutta, per esteso il film si chiamerebbe Poltergeist III - Ci Risiamo, ma mi rifiuto di indicizzare il film nel blog con quel titolo... "ci risiamo", che pare "a ridaje", brutto, ridicolo ed imbarazzante, ma evidentemente a qualche distributore italiano deve essere sembrata una grande idea. Nel 1982 Tobe Hooper e Steven Spielberg ebbero l'idea geniale del primo film, pietra miliare del gen...[Continua]

  • 1
  • 2
  • 8