marco

Out Of Blue – Indagine Pericolosa

Crime drama inglese, regia di Carol Morley, anno 2018, adattamento del romanzo Il Treno Della Notte.di Martin Amis. Solita grande intuizione dei distributori italiani che decidono di tradurre quello che è un ero e proprio modo di dire con "Indagine Pericolosa", altro titolo che andrebbe bene per un miliardo di thriller usciti al cinema suppergiù dai fratelli Lumière ad oggi. Out Of Blue sta per qu...[Continua]

La Professoressa Di Lingue

Con una impressionante sequenza di spaghetti western alle spalle, racchiusi tra il '67 ed il '71, Demofilo Fidani esplora il "genere" dedicandosi ad altri filoni, giallo, poliziesco gangsteristico, chiudendo la carriera con due erotici, La Professoressa Di Lingue, più virato sul tipo "commedia sexy", e Calde Labbra, strettamente ancorato ai canoni erotici, con la starlette transalpina Claudine Bec...[Continua]

L’Arbitro

Negli anni attorno al 1974 in cui Luigi Filippo D'Amico gira questo film, Lando Buzzanca è una infaticabile macchina da guerra, quasi come il protagonista di questo film, che ad un certo punto per reggere il ritmo è persino costretto ad assumere delle pillole anfetaminiche. 5 titoli nel '69, 7 nel '70, 4 nel '71, 6 nel '72, 3 nel '74, come anche nel '75 e nel '76; solo dal '77 il ritmo inizia un p...[Continua]

The Party

Presentato in concorso alla 67° edizione del Festival del Cinema di Berlino, il film di Sally Potter (regista di Orlando e Lezioni di Tango) si è aggiudicato il Guild Film Prize ed è stato genericamente ben accolto e valutato dalla critica, questo "nonostante" Sally Potter, regista stimata ma al contempo considerata un po' troppo leziosa, snob e cervellotica per partorire una commedia tutto sommat...[Continua]

Matrix Reloaded

Un po' come accaduto a Dario Argento con le tre Madri, anche i fratelli Wachowski (poi sorelle Wachowski, ma all'epoca il cambio di genere non era ancora avvenuto) crearono la cornice di una trilogia ex post. Con lo strabordante successo del primo film (1999) arrivò la convinzione e l'opportunità che girare un sequel fosse una buona idea. Già che c'erano a quel punto ne girarono due. Peter Jackson...[Continua]

Unico Indizio: Una Sciarpa Gialla

Negli ultimi anni di carriera René Clémént dirige questo La Casa Sotto Gli Alberi, che in Italia diventa Unico Indizio: Una Sciarpa Gialla (e per il mercato angolofono The Deadly Trap... per una volta il titolo più anonimo e generico non è il nostro). Nel '71 il film viene proiettato a Cannes anche se non rientra nella competizione ufficiale. Il titolo non riveste un aspetto secondario, è il bigli...[Continua]

Agente 007 – Vivi E Lascia Morire

Capitolo numero otto, sempre Guy Hamilton alla regia, Sean Connery ha lasciato per la seconda ed ultima volta il ruolo e la premiata ditta Broccoli & Saltzman deve nuovamente arruolare un sostituto in grado di reggere un ruolo così importante. La scelta ricade su quella che era già stata a suo tempo la prima scelta. Roger Moore, figlio di un agente di polizia, nonché militare di istanza nella ...[Continua]

Pianeta Rosso

Tralasciando la fantascienza pregressa degli anni '50 in poi (ma già nel '38 Flash Gordon era andato su Marte e persino negli anni '20 il cinema si era già occupato del pianeta rosso), se nel '78 Hyams si era occupato del tema con Capricorn One, nel '90 Verhoeven ci aveva spedito Schwarzenegger in Atto Di Forza e nel '96 i marziani ci avevano addirittura attaccato mediante Tim Burton, il film che ...[Continua]

La Scandalosa Vita di Bettie Page

Hbo, sempre attenta a questo tipo di operazioni documentaristiche, produce un film sulla vitta della celebre pin-up Bettie Page, anzi probabilmente la più celebre pin-up di tutti i tempi. Nonostante l'argomento assai glamour e potenzialmente molto promettente da un punto di vista commerciale, ad oggi sono stati realizzati solo due film sulla vita della modella americana, oltre a questo del 2005 an...[Continua]

Nude Per L’Assassino

Nello stesso anno in cui Argento porta in sala Profondo Rosso (1975), Andrea Bianchi - prima di diventare un nome celebre anche e soprattutto per pellicole pornografiche - spoglia una quantità generosa di attrici al conspetto del proprio assassino. La pellicola in questione guadagna nel tempo lo status di nume tutelare del cinema slasher, tra quelle cioè che hanno contribuito alla ideazione e allo...[Continua]

Lo Chiamavano Jeeg Robot

Comunque la si pensi su questa pellicola, nel 2015 Gabriele Mainetti - regista esordiente sul lungometraggio, ma già con una discreta esperienza alle spalle sia come attore che come cortometraggista - si è conquistato un posticino nella storia del cinema italiano, (re)inventando il cinema di genere in un'epoca storica in cui pare quasi una parolaccia e nessuno più si ricorda che per decenni il nos...[Continua]

Torbide Ossessioni

Quando Steven Soderbergh aveva appena cominciato a far vedere al mondo chi era Steven Soderbergh - quindi all'indomani di Sesso, Bugie e Videotape e di quel piccolo capolavoro meno frequentato che è Delitti e Segreti - piazza questo filmetto oggi riproposto on demand su Sky (il dvd è acquistabile a prezzi affatto popolari). Episodio minore della filmografia del regista americano, minore fino ad un...[Continua]